parallax background

Katia Baldrighi

Varese da scoprire
17 maggio 2017
Tufrè
25 maggio 2017

Una verace passione per la cucina!


Mamma e moglie a tempo pieno superimpegnata sempre presa in mille attività, Katia ha mille passioni ma una delle più grandi è sicuramente la cucina e fotografare quello che finisce nel piatto! Il nome del suo blog non nasce per caso, ma da un tormentone dei suoi figli che chiamano tutto con la parola cicci e... pappa....come lei dice, "ci stava bene!!"



 
Raccontaci di te…

Piacentina di nascita, sono come in foto, sempre sorridente e felice di vivere la mia vita, 44 anni, un marito davvero speciale, due figli di 21 e 16 anni, un criceto e un gatto.
Appassionata di cucina da sempre, ho un’attività in proprio come cartolibraia, organizzo eventi e allestimenti in carta, corsi per grandi e bambini, laboratori e tanto alto.
Mi piace cucinare, ovvio, il mio blog mi rappresenta appieno in tutte le mie contraddizioni, passo dall'esecuzione del piatto più elaborato in cui non manca nessun ingrediente a quello dove cerco di cucinare tutto senza niente. In cucina per me la parola d’ordine è: autoproduzione!
Non riesco mai a stare ferma e, quando riesco, la testa sta già progettando qualcosa!

Ingrediente preferito?

Il mio ingrediente preferito è sicuramente la farina, anzi farei meglio a dire le farine, adoro i lievitati e mi piace sperimentare ricette anche con farine diverse dalla solita 00.

L’accessorio che non deve mai mancare nella tua cucina?

Nella mia cucina non deve mai assolutamente mancare? Non riesco a deciderlo, io sono un’appassionata di piccoli elettrodomestici, soprattutto in cucina, ne compro davvero troppi, a sentire mio marito, per me non sono mai abbastanza!
Non so come farei senza il mio robot multifunzione ma nemmeno senza il Bamix o la slowcooker o l’affettaverdure elettrico, la mandolina, lo slicer dicer o la gelatiera in estate o il forno a microonde o… potrei davvero continuare così per non so quanto tempo. Se volete farmi felici sappiate che preferisco di gran lunga una caccavella (elettrica o non) ad un gioiello.

 
Da chi ti lasci ispirare?

Cucino da quando avevo 14 anni, mia madre si fece male e io mi misi ai fornelli: lei dal divano mi dettava ingredienti e procedimenti e io eseguivo.
Da lì non ho più smesso, ho iniziato a guardare i primi programmi televisivi che parlavano di cucina, trascrivevo o ritagliavo le ricette dai pacchi di pasta o di farina e li incollavo diligente su di un quadernetto.
Ricordo che le zie per i compleanni mi regalavano i grandi classici della cucina come il Cucchiaio d’Argento. La mia ispirazione arriva da lì, da anni di letture e esperimenti; ormai ce l’ho dentro, non so come ma se vedo un ingrediente, dalla mia testa “esce” la ricetta.

Cena a sorpresa, cosa prepari?

Ospiti improvvisi? Vista la presenza di adolescenti in crescita in famiglia spesso il frigo è vuoto ma fortunatamente non mancano mai salumi da affettare, in particolar modo coppa o prosciutto crudo, soprattutto in estate perché si abbinano perfettamente al mio adorato melone!
Non ci sono dubbi, se capitate a casa mia all’ultimo minuto si improvvisa una piadina rigorosamente fatta in casa o una bortellina (il tipico piatto della cucina povera piacentina fatto solo di acqua e farina, fritto in olio ben caldo) e via di affettatrice! Difficilmente qualcuno esce insoddisfatto, lo so che mi piace vincere facile, eh!

Sociale o asociale?

Sociale, fin troppo! Ho iniziato per gioco iscrivendomi a facebook per motivi che non hanno niente a che fare con il blog e tutto il resto e, così senza accorgermene sono diventati parte integrante della mia vita!
Mi piace fotografare quello che mi succede ogni giorno, mi piace seguire persone che hanno vite completamente differenti dalla mia per imparare e conoscere cose nuove, vedere posti che forse non vedrò mai, scoprire usi e consuetudini di posti lontani grazie a chi condivide la propria vita. Li uso moltissimo anche per aggiornarmi e imparare, adoro i podcast e i webinair.

Social

- Pappaecicci.com
- Facebook
- Instagram

Array ( [0] => 3497 [1] => 2770 [2] => 3606 )