parallax background

Giulia Golino

Cook, eat, Love!


Abbiamo incontrato Giulia Golino, verace e passionata food blogger emiliana.
Adora cucinare, scrivere, fotografare, postare e comunicare il suo sorriso e la sua autenticità nelle sue ricette; il suo motto è “fate l’amore non fate la dieta”, ecco perché è nato il suo blog “Cook Eat Love”!



 
Raccontaci di te…

Ecco, partiamo subito con la parte difficile!
Potrei dire che sono bionda e riccia fuori e dentro! Ho 31 anni e vivo a Piacenza dove lavoro per una società che si occupa di comunicazione soprattuto in campo agroalimentare e di marketing territoriale.
Cook Eat Love è nato in un momento di crisi esistenziale: l’università che avevo scelto di frequentare, Giurisprudenza, non faceva più per me, e così ho iniziato a cucinare, scrivere, fotografare e postare, e dal 2013 porto avanti questo progetto che cresce pian piano.
Lavorando full time cerco di incastrare gli impegni di lavoro, quelli del blog con Fidanzato e Lady, la mia dolcissima Labrador!

Ingrediente preferito?

Tutti non si può dire, vero? Se devo sceglierne uno scelgo l’uovo!
Per la sua forma, per il suo esser versatile, per il suo esser indispensabile in cucina, perché mi ricorda di quando andavo nel pollaio con la nonna al pomeriggio e lei per merenda mi preparava l’uovo fresco sbattuto con lo zucchero da mangiare quando mi vedeva un po’ stanca.
Mi piace perché è perfetto in ogni modo: fritto, sodo, strapazzato, perché unito a zucchero, burro e farina diventa una torta, oppure si trasforma in una sfoglia sottile di pasta pronta per accogliere il ragù, perché è buono a colazione nei pancakes, a pranzo con un’insalatina leggera e a cena in una bella omelette di verdure.

L’accessorio che non deve mai mancare nella tua cucina?

Il cellulare! Si lo so, non si cucina con il cellulare, eppure a me serve perché diventa un timer, perché fotografo tutto, perché mi appunto le ricette che sto preparando per pubblicarle poi sul blog oppure ritrovo quelle che mi sono salvata e che voglio testare, perché nei tempi di attesa magari faccio una Instagram Story o pubblico su Snapchat o twitto.
E se per caso dovessi prender in mano il mio telefono, non stupirti se lo trovi appiccicoso o sporco di farina.

 
Da chi ti lasci ispirare?

Dal mondo. Sono cresciuta imitando mamma e nonne che mi hanno insegnato la cucina tipica, tradizionale emiliana e ligure (mamma è piacentina, papà di Imperia), ma amo sperimentare anche le ricette delle altre regioni italiane e quelle straniere.
Pinterest è la mia prima fonte di ispirazione dopo le mie blogger fidate.

Cena a sorpresa, cosa prepari?

Ho il freezer ed il frigo sempre ben forniti!
Andrei sul sicuro preparando una bella pasta fatta in casa con un bel sugo ricco di verdure o perché no una bella carbonara, piatto unico!! Al momento in freezer ho sette teglie di lasagne: ne metto un paio in forno?

Sociale o asociale?

Oserei dire che ne sono dipendente. Mi piacciono perché sono una finestra sul mondo, perché ho trovato persone con cui condividere la mia stessa passione e con le quali mi confronto praticamente quotidianamente.
Mi piace che azzerino quasi le distanze, che diano la possibilità di vivere le esperienze che qualcun altro sta vivendo e raccontando con un video o una foto.
Sono una fonte costante di ispirazione, perché seguendo una @ e un # posso scovare persone da tutto il mondo che come me amano la cucina e interagire con loro in modo molto semplice.

Social

- Blog
- Facebook
- Instagram
- Twitter
- Snapchat