Spesa di Maggio

Cosa acquistare nel mese di Maggio

Il mese di Maggio, che etimologicamente sembra derivare dal nome della dea Maia, è il mese simbolo della terra, dell'abbondanza e della fertilità.
E la frutta e la verdura di questo periodo non sono da meno... Colorate, dolci e versatili ci accompagnano con gusto ai mesi estivi!

Ecco qualche suggerimento dalla redazione!

La spesa di Maggio

Agretti


Proprietà e benefici:
Sono molto ricchi di acqua e di fibre, utili per la diuresi e la regolarità intestinale.
Sono ricchi di vitamine A e B, di sali minerali come il potassio, il calcio, il magnesio e il ferro.
Favoriscono l'idratazione e il ricambio cellulare.
In cucina:
Di solito vengono consumati previa cottura, bolliti o meglio al vapore.
Sono ottimi saltati in padella con olio e aglio, o serviti freddi con olio e limone.
Sono una buona base per gustose frittate e torte salate, o in condimenti per primi piatti.
Consigli:
Sceglieteli in base al colore, di un verde brillante.
Necessitano di essere lavati con molta attenzione, la parte vicina alle radici va rimossa prima della cottura.

- Vai alle ricette con gli agretti

Fave


Proprietà e benefici:
Contengono fibre, ferro, vitamina C e acido folico.
Sono un vero rimedio contro la stanchezza primaverile e migliorano l'umore.
Contengono fosforo e potassio che contribuiscono al rafforzamento muscolare.
E' uno dei pochi legumi a poter essere mangiato crudo.
In cucina:
Ottime da mangiare crude, per godere di tutte le proprietà, con formaggi stagionati e pane casereccio.
Possono essere leggermente sbollentate e conservate in un vasetto.
Sono un ottimo legume da abbinare a cereali integrali oppure da ridurre in crema e vellutate.
Consigli:
Acquistatele sempre fresche preferibilmente biologiche.
Scegliete baccelli integri e turgidi che devono rompersi con una pressione delle dita.

- Vai alle ricette con le fave

Lattuga


Proprietà e benefici:
Ha un alto contenuto di fibre che la rende particolarmente digeribile e curativa per l'apparato digerente, grazie alla sua azione prebiotica.
Ha un buon contenuto di sali minerali (ferro, calcio, fosforo, rame, sodio e potassio), vitamine A e vitamina C.
Contiene il 95% di acqua, reidrata l'organismo e tutto l'apparato digerente.
In cucina:
E' l'insalata per eccellenza da condire con fresche verdure di stagione, legumi, semi, erbe aromatiche e cereali integrali.
Perfetta da condire con salse e vinaigrette insaporite con erbe e spezie.
Ideale anche per accompagnare un secondo di carne o pesce.
Consigli:
Acquistatela rigorosamente fresca, di un bel verde vivo e possibilmente biologica.
Lavatela in acqua e bicarbonato per eliminare le eventuali sostanze concimanti e conservatela qualche giorno in frigorifero.

- Vai alle ricette con la lattuga

Fragole


Proprietà e benefici:
Hanno un basso potere calorico, sono ricche di zuccheri semplici, fibre e molta acqua.
Sono ricche di potassio e manganese, e hanno alte concentrazioni di acido folico e vitamina C.
Sono una fonte di antiossidanti e flavonoidi che aiutano la circolazione e alleviano il senso di fatica.
In cucina:
L'aroma e il gusto dolce delle fragole le rendono i frutti più graditi e commercializzati sull'intero pianeta.
Le fragole possono essere consumate fresche, in macedonia, in confettura, o frullate.
Sono perfette come farcitura per dolci o come base per golosi gelati.
Consigli:
Sceglietele sode e completamente mature, non di colore biancastro al picciolo.
Preferite sempre quelle biologiche per evitare di assimilare le sostanze tossiche dei pesticidi.

- Vai alle ricette con le fragole

Nespole


Proprietà e benefici:
Le nespole contengono vitamina A, vitamine del gruppo B, potassio e magnesio.
Hanno particolari proprietà diuretiche e leggermente lassative se mature.
Presentano inoltre un buon contenuto di vitamina C ed un ottimo potere saziante.
In cucina:
Sono perfette da mangiare fresche, in macedonia o da unire a frullati o per la preparazione di gelati e sorbetti.
E' buonissima è la confettura di nespole fatta in casa.
Consigli:
Potete scegliere i frutti leggermente acerbi, o più maturi per un gusto più dolce
Evitate quelle annerite e poco sode.

- Vai alle ricette con le nespole