Spesa di Marzo

Cosa acquistare nel mese di Marzo

Marzo è il mese che anticipa la primavera, e se il topinambur e il radicchio ancora colorano i mercati nelle loro specie tardive, iniziano a comparire sulle nostre tavole frutta e verdura novella come le carote e anche qualche frutto esotico!

Ecco qualche suggerimento in più dalla redazione!

La spesa di Marzo

Carota


Proprietà e benefici:
E' ricca di vitamine come vitamina C, vitamina B6, biotina, e sali minerali come potassio, rame e manganese.
E’ fonte di betacarotene, un antiossidante utile per contrastare l’invecchiamento cellulare.
E' ricca di Vitamina A che aiuta a proteggere la salute degli occhi e la vista.
In cucina:
Cruda, grattugiata o a fette, condita con olio e limone, per assimilarne la Vitamina C.
In estratti di frutta per renderli più dolci.
Cotta al vapore, con la buccia se biologica e condita con olio evo.
In una vellutata cremosa unita a zucca e patate.
Consigli:
Sceglietele dure, dalla superficie liscia, e di un colore brillante, da agricoltura biologica.
Consumatele crude, sgranocchiate in pinzimonio per godere al massimo di tutte le proprietà benefiche.

- Vai alle ricette con la carota

Topinambur


Proprietà e benefici:
E’ un tubero dall’aspetto bitorzoluto, con buccia bianca e venature rosso/marroni, dalla polpa bianca con un gusto simile al carciofo.
E’ ricco di potassio, calcio, magnesio, zinco, ferro e molte vitamine.
Contiene molte fibre che aiutano il corretto funzionamento dell’intestino.
E’ disintossicante, accelera il metabolismo e riduce i livelli di zuccheri nel sangue
In cucina:
Crudo tagliato a fettine sottili, unito all’insalata e condito con olio e limone.
Cotto al vapore diventa un ottimo sostituto alle patate.
In gustose chips.
In calde vellutate con altre verdure di stagione.
Consigli:
Come le patate a contatto con l'aria, tende a raggrinzirsi.
Conservatelo in frigorifero o in alternativa in un luogo fresco e buio.

- Vai alle ricette con il topinambur

Radicchio


Proprietà e benefici:
E’ ricco di sostanze amare e polifenoli che depurano il fegato e eliminano le tossine in eccesso.
E’ ricco di minerali come calcio, sodio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, e vitamine A, vitamine B, vitamina C.
E’ ricco di fibre che stimolano l’apparato digerente e la diuresi.
E’ una preziosa fonte di acido folico.
In cucina:
La specie tardiva è particolarmente indicata per essere consumata a crudo, in una gustosa insalata con finocchi e arance.
Può essere usato per preparare ottimi risotti, come condimento per paste o come ripieno per gustose torte salate.
E’ ottimo servito scottato sulla piastra e servito con un filo di olio e aceto come contorno.
Consigli:
Scegliete ceppi di forma compatta e colore acceso, evitando quelli con foglie già raggrinzite.
Conservatelo in frigorifero in sacchetti per alimenti fino a 10 giorni dall’acquisto.

- Vai alle ricette con il radicchio

Kiwi


Proprietà e benefici:
E’ particolarmente ricco di vitamina C, è altamente protettivo per il sistema immunitario.
E’ povero di sodio ma ricco di potassio.
E’ ricco di sali minerali come fosforo, calcio e ferro e ha proprietà antiossidanti
In cucina:
In estratti o frullati di frutta per un’ottima colazione o spuntino.
Cotto per confezionare buonissime confetture.
Come dessert in macedonia con un buon succo di arancia e sciroppo d’acero
Consigli:
Scegliere sempre frutti sodi, con la buccia omogenea.
Meglio acquistarli un poco duri e lasciarli maturare in un bel cesto di mele.
Potete usare la polpa anche per realizzare delle ottime maschere per il viso defaticanti e astringenti.


- Vai alle ricette con il kiwi

Avocado


Proprietà e benefici:
Ne esistono diverse specie, con tipica forma a pera e dalla buccia che va da verde brillante e liscia, a violacea e ruvida.
La polpa è cremosa dal giallo al verde chiaro e deve essere sempre consumata molto matura.
E’ ricco di minerali come potassio, sodio, ferro e acido folico, è un antiossidante naturale.
E’ ricchissimo di acidi grassi omega 3 dalle proprietà antinfiammatorie.
In cucina:
Consumatelo rigorosamente crudo, in insalata a pezzetti.
Riducetelo in mousse per ottenere una golosa salsa guacamole.
In frullati per uno spuntino molto energetico.
Come alternativa al burro in preparazioni dolci e salate vegane.
Consigli:
Sceglietelo sempre maturo, con la buccia di consistenza e forma regolare.
Facendo una pressione con le dita alle due estremità deve risultare morbido ma sodo, per poter essere consumato.
Apritelo in due con un taglio longitudinale, rimuovete il nocciolo con un coltello e scavate la polpa con un cucchiaio.

- Vai alle ricette con l'avocado