parallax background

Vitamix

30 marzo 2017
Zeke Maamouri Cortez
Zeke Maamouri Cortez
8 maggio 2018
Pulizia del Kuvings
25 maggio 2017

Il Power Blender n.1 al mondo


Attiva ormai da quattro generazioni, Vitamix è un’azienda a conduzione familiare con sede a Cleveland, nell’Ohio. Fulgido esempio tra le storie di successo americane, Vitamix nasce nel 1921, anno in cui il fondatore William “Papà” Barnard cominciò a girare per la nazione vendendo moderni elettrodomestici da cucina.
Barnard ebbe il suo primo incontro con il frullatore nel 1937, cogliendone subito l’importanza nella preparazione di cibi sani e prelibati in maniera facile e veloce. Oggi gli apparecchi Vitamix fanno bella mostra di sé in centinaia di migliaia di case in tutto il mondo, ma anche nelle cucine professionali dei ristoranti più esclusivi e delle catene più diffuse.
Forte di una qualità commerciale e di una progettazione ingegneristica senza rivali, Vitamix dura per decenni. Estremamente versatile, permette di preparare frullati, zuppe, sorbetti, gelati e molto altro ancora, spaziando dalla colazione alla cena.


 
Come è nata la vostra azienda?

Vitamix è stata fondata nel 1921 da William G. “Papa” Barnard. All’inizio vendeva moderni articoli da cucina (come apriscatole) porta a porta, e l’azienda era conosciuta con il nome di Natural Foods Institute. “Papa” Barnard conobbe per la prima volta un frullatore durante l’Esposizione di Great Lakes a Cleveland, in Ohio nel 1937. Si rese subito conto che la miscelazione era la chiave per realizzare cibo sostenibile, delizioso e sano, così l'azienda decise di vendere i suoi primi frullatori intorno al 1940.

Come è cambiato il vostro marchio in questi anni?

Vitamix ha registrato una crescita enorme negli ultimi dieci anni quando le persone in tutto il mondo hanno compreso meglio l’importanza del ruolo della nutrizione nella lotta contro le malattie e per vivere in modo più sano. Abbiamo migliorato i nostri prodotti per aiutare le persone a raggiungere i loro obiettivi nel campo dell'alimentazione e della sperimentazione culinaria, e continuiamo a progettare e realizzare prodotti per migliorarne l’esperienza qualitativa . Ci rendiamo conto dell'importanza di comprendere le esigenze e i desideri dei nostri clienti al fine di soddisfarli al meglio.

Con quali modalità e attraverso quali canali i clienti vi trovano?

Come per tutte le attività del mondo attuale, allarghiamo sempre di più la nostra clientela attraverso i social media. Forniamo non solo ricette e consigli di cucina attraverso i nostri canali social (ad esempio, Facebook, Twitter, Instagram, ecc), ma aiutiamo anche i nostri clienti rispondendo alle loro domande riguardo il nostro marchio e i nostri prodotti, e li supportiamo per usare i loro Power Blender Vitamix al massimo del potenziale. Allo stesso tempo, pensiamo che il servizio clienti telefonico continui ad essere importante per una grande percentuale della nostra clientela. Vitamix ha la reputazione di fornire un servizio clienti di qualità superiore, così da riuscire a raggiungere la clientela ovunque, per mantenere sempre alto il livello di impegno nei suoi confronti.


 
Cosa vi rende unici, cosa amano di voi i clienti?

Chiunque può produrre un frullatore. Infatti, troviamo che il mercato della miscelazione internazionale è molto più affollato di quanto lo fosse una volta. Ma Vitamix è più di un semplice fornitore di prodotti. Siamo spinti da uno scopo, nutrire la gioia di vivere, ed è importante per ognuno dei nostri dipendenti che i nostri clienti non siano solo soddisfatti, ma appassionati del loro Vitamix. La nostra missione è quella di creare relazioni per la vita progettando, sviluppando e producendo le soluzioni più affidabili e performanti al mondo nel settore della miscelazione. Questo è un obiettivo che prendiamo molto sul serio.

Come vedete l’evoluzione del vostro mercato?

I consumatori sono sempre più informati, non solo sulla nutrizione, ma anche sulla tecnologia. Sempre più spesso chiedono che i prodotti che acquistano siano "intelligenti" e connessi. Per Vitamix, ciò significa muoversi verso un’interconnessione per cui i contenitori comunicano con la base della macchina per regolare la miscelazione, i tempi e le velocità in base al formato al fine di ottimizzare la qualità della preparazione. Questo è solo un esempio di ciò che significa connettività integrata. I nostri prodotti sono progettati per crescere con i nostri clienti, e saremo sempre più stimolati a pensare a nuove soluzioni nei mesi e negli anni a venire.

Il vostro rapporto con i Social network?

Vediamo i social media come un’interessante opportunità per creare un dialogo con i nostri clienti e potenziali clienti. In passato, le aziende sono sempre state molto desiderose di parlare ai consumatori, ma a volte non hanno dato agli stessi la possibilità di rispondere. Ora, con i social media, la comunicazione è bidirezionale, ed è vantaggioso per entrambe le parti. I clienti utilizzano i social media per dare un feedback sui nostri prodotti, ciò ci aiuta a migliorarli e ad ottimizzarli per un’esperienza a tutto tondo. Vediamo anche i social media come un modo semplice per fornire ricette e consigli di miscelazione, e per conversare intorno a temi che aumentano il coinvolgimento diretto del cliente e la sua soddisfazione.

Array ( [0] => 3220 [1] => 3163 [2] => 3179 )